libro.

ABSURDERIE è la prima e incredibile raccolta di micro atti unici: un tuffo nell’ignoto della tragicomica logica di storie bizzarre, ma dannatamente reali. Ogni ABSURDERIA ha, da qualche parte, un fondo di verità, che ci lancia dei quesiti universali. Sta a noi coglierli o lasciarli lì a maturare in attesa di una rilettura futura.

Le ABSURDERIE sono consigliate per quelle serate un po’ noiose, dove, in mancanza di argomenti, si rischia di litigare o di fare sesso con persone sbagliate. L’autore, intervistato, ha detto: “Che dire…a me fanno ridere. In effetti sono un po’ di parte. Però sono anche autocritico e non ho mai creduto in me stesso. Se non mi facessero ridere veramente, non li avrei mai pubblicati. No, sono di parte, dai. Avete anche dei cioccolatini?”.

Il progetto vuole essere un omaggio devoto al padre di tutta la letteratura cosiddetta “dell’Assurdo”: Eugene Ionesco. Sempre più, le cose assurde narrate dall’autore, negli anni ‘50, rappresentano oggi, la realtà del nostro quotidiano.

Se vuoi acquistare il libro clicca qui

Se non lo vuoi acquistare … clicca qui (eh eh eh)